Raccolta firme per la nazionalizzazione dell’ILVA

May 30, 2013 by  
Filed under in primo piano, lavoro

Comments Off on Raccolta firme per la nazionalizzazione dell’ILVA

La raccolta firme al momento è solo all’interno dell’Ilva, ma sarebbe necessario renderla nazionale. Chiediamo a RC di farsene carico.

Postato su FB da Paolo Ferrero
Gli operai della Cellula di Rifondazione Comunista dell’ILVA di Taranto, con la federazione tarantina di Rifondazione Comunista, lanciano una raccolta di firme che chiede la nazionalizzazione dell’azienda, il risanamento dello stabilimento di Taranto, la difesa dei livelli occupazionali, il controllo da parte dei lavoratori e della società civile sul processo di riqualificazione degli impianti e di bonifica del territorio e il potenziamento dei presidi sanitari locali. Il PRC ritiene che finalmente debbano essere le persone che giorno per giorno vivono un’insostenibile condizione di incertezza in merito al loro futuro ad esprimere un’opinione su quello che accadrà al più grande sito produttivo del paese. A questo scopo da domani inizierà una raccolta firme dentro il siderurgico jonico. L’obbiettivo è porre il governo di fronte alle sue responsabilità, sollecitandone l’intervento nell’unica direzione che porterebbe alla soluzione definitiva del “caso ILVA”, nonché la sola in grado di superare l’artificioso dilemma Ambiente/Lavoro.”

IL TESTO DELLA PETIZIONE:

Noi sottoscritti lavoratrici e lavoratori, chiediamo al governo di provvedere rapidamente alla nazionalizzazione dell’ILVA, al fine di realizzare senza ulteriori indugi i seguenti obiettivi prioritari:

– Garantire e gestire la complessa opera di bonifica e la riconversione ambientale delle produzioni, mantenendo la produzione di acciaio in Italia e nei siti produttivi esistenti.
– Utilizzare per queste opere gli enormi profitti realizzati dalla famiglia Riva, sottratti negli anni agli investimenti per abbattere l’impatto ambientale.
– Garantire l’occupazione e il salario di tutti gli addetti – diretti ed indiretti –che oggi lavorano negli stabilimenti ILVA, senza che i lavori di bonifica e riconversione produttiva pesino sulle lavoratrici e i lavoratori.
– Sottoporre la gestione pubblica delle bonifiche, delle riconversioni e della produzione al controllo delle lavoratrici e dei lavoratori, dei Comitati e delle associazioni ambientaliste, per garantire la massima trasparenza della gestione pubblica e il pieno coinvolgimento di tutti i soggetti interessati.
– Istituire all’interno dello stabilimento siderurgico un presidio sanitario gestito da Asl e Arpa, che faccia controlli più approfonditi ai lavoratori, che funzioni da vero cardine per la prevenzione e tutela della salute.

EUROPA – FERRERO (PRC): “TONI TRIONFALISTICI DI LETTA FUORI LUOGO, PER IL POPOLO ITALIANO NON CAMBIA NULLA. OCCORRE SMETTERLA DI OBBEDIRE AI DICTAT EUROPEI”

May 30, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on EUROPA – FERRERO (PRC): “TONI TRIONFALISTICI DI LETTA FUORI LUOGO, PER IL POPOLO ITALIANO NON CAMBIA NULLA. OCCORRE SMETTERLA DI OBBEDIRE AI DICTAT EUROPEI”

COMUNICATO STAMPA

EUROPA – FERRERO (PRC): “TONI TRIONFALISTICI DI LETTA FUORI LUOGO, PER IL POPOLO ITALIANO NON CAMBIA NULLA. OCCORRE SMETTERLA DI OBBEDIRE AI DICTAT EUROPEI”

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, ha dichiarato:

“I toni trionfalistici di Letta sulla chiusura della procedura di infrazione per l’Italia sono del tutto fuori luogo. Per il popolo italiano infatti non cambia nulla: per non fare che un esempio le ulteriori stangate dell’IVA procederanno come se nulla fosse. Addirittura gli ordini di Bruxelles (che chiamano raccomandazioni) prevedono una ulteriore privatizzazione dei servizi pubblici locali e una ulteriore precarizzazione del lavoro. La strada da prendere è una sola e cioè smetterla di applicare le assurde direttive europee e per questa via uscire dalla tremenda crisi a cui l’Europa ha condannato l’Italia grazie alla connivente subalternità dei governi Berlusconi Monti e Letta/Alfano. Occorre smetterla di obbedire ai diktat europei”.

29 maggio 2013

FRANCA RAME – FERRERO (PRC): “GRANDISSIMA DONNA E ATTRICE, MILITANTE SEMPRE, NELLA VITA E NEL TEATRO, NON TI DIMENTICHEREMO”

May 30, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on FRANCA RAME – FERRERO (PRC): “GRANDISSIMA DONNA E ATTRICE, MILITANTE SEMPRE, NELLA VITA E NEL TEATRO, NON TI DIMENTICHEREMO”

COMUNICATO STAMPA

FRANCA RAME – FERRERO (PRC): “GRANDISSIMA DONNA E ATTRICE, MILITANTE SEMPRE, NELLA VITA E NEL TEATRO, NON TI DIMENTICHEREMO”

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, dichiara:

“Addio a una grande donna, ad una splendida attrice e compagna di tante battaglie per la giustizia, la libertà, il rispetto della natura. E’ stata una militante sempre, sia nella vita che nel teatro, non si è mai tirata indietro ed è sempre stata coerente, come donna prima di tutto. Non dimenticheremo mai l’impegno, il lavoro e le parole di Franca Rame. Siamo vicini a Dario Fo e a tutte le persone che hanno amato Franca Rame. Che la terra le sia lieve”.

29 maggio 2013

MAFIA – FERRERO (PRC): «NORMA PER SALVARE DELL’UTRI è IGNOBILE: L’ENNESIMO AIUTO AI MAFIOSI»

May 24, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on MAFIA – FERRERO (PRC): «NORMA PER SALVARE DELL’UTRI è IGNOBILE: L’ENNESIMO AIUTO AI MAFIOSI»

COMUNICATO STAMPA

 

MAFIA – FERRERO (PRC): «NORMA PER SALVARE DELL’UTRI è IGNOBILE: L’ENNESIMO AIUTO AI MAFIOSI»

 

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, ha dichiarato:

 

«La proposta di dimezzare la condanna per concorso esterno in associazione mafiosa, contenuta nel testo Pdl in Commissione Giustizia del Senato, è ignobile. Il Pdl evidentemente vuole dare un ennesimo aiuto ai mafiosi pensando forse di ottenerne qualcosa in cambio».

 

21 maggio 2013

STAMINALI – FERRERO (PRC): “VINCONO LE MULTINAZIONALI DEL FARMACO: TUTTI D’ACCORDO, INCLUSI GRILLO E SEL”

May 24, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on STAMINALI – FERRERO (PRC): “VINCONO LE MULTINAZIONALI DEL FARMACO: TUTTI D’ACCORDO, INCLUSI GRILLO E SEL”

COMUNICATO STAMPA

STAMINALI – FERRERO (PRC): “VINCONO LE MULTINAZIONALI DEL FARMACO: TUTTI D’ACCORDO, INCLUSI GRILLO E SEL”

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, dichiara:

“Con la decisione della Camera che ribalta quanto stabilito dal Senato sulle staminali vincono le multinazionali del farmaco – e tutti si allineano, compresi Grillo e Vendola – che vogliono impedire le cure compassionevoli, per garantirsi il loro spazio di mercato.
Le condizioni poste dal testo alla Camera, infatti, sono talmente restrittive da rendere impossibile in sostanza l’uso delle cellule staminali per le cure compassionevoli: è uno scandalo”.

20 maggio 2013

REFERENDUM SCUOLA BOLOGNA, FERRERO (PRC): «PRODI SBAGLIA A VOLER SPRECARE IL DENARO PUBBLICO PER LE SCUOLE PRIVATE»

May 21, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on REFERENDUM SCUOLA BOLOGNA, FERRERO (PRC): «PRODI SBAGLIA A VOLER SPRECARE IL DENARO PUBBLICO PER LE SCUOLE PRIVATE»

COMUNICATO STAMPA

 

REFERENDUM SCUOLA BOLOGNA, FERRERO (PRC): «PRODI SBAGLIA A VOLER SPRECARE IL DENARO PUBBLICO PER LE SCUOLE PRIVATE»

 

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, dichiara:

 

«Sbaglia di grosso Prodi sul referendum contro i finanziamenti comunali alle materne private: la scuola pubblica va difesa! Del resto il finanziamento alle scuole private a Bologna è cominciato proprio con la nascita dell’Ulivo, ovvero con l’alleanza tra ex comunisti ed ex democristiani. Prodi è quindi all’origine di questa regalia di denaro pubblico ai privati. Noi, al  contrario di Prodi, pensiamo che la scuola pubblica vada tutelata e garantita, senza se e senza ma e per questo invitiamo i bolognesi a partecipare al voto e ad esprimersi a favore dell’opzione A: basta soldi alle private».

 

20 maggio 2013

LAVORO – FERRERO (PRC): «BASTA PARLARE DI IMU, EMERGENZA è CRISI OCCUPAZIONALE: CANCELLARE QUANTO FATTO DA MONTI E RIPARTIRE CON PIANO LAVORO, DA FINANZIARE CON LA PATRIMONIALE»

May 21, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on LAVORO – FERRERO (PRC): «BASTA PARLARE DI IMU, EMERGENZA è CRISI OCCUPAZIONALE: CANCELLARE QUANTO FATTO DA MONTI E RIPARTIRE CON PIANO LAVORO, DA FINANZIARE CON LA PATRIMONIALE»

COMUNICATO STAMPA

 

LAVORO – FERRERO (PRC): «BASTA PARLARE DI IMU, EMERGENZA è CRISI OCCUPAZIONALE: CANCELLARE QUANTO FATTO DA MONTI E RIPARTIRE CON PIANO LAVORO, DA FINANZIARE CON LA PATRIMONIALE»

 

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, ha dichiarato:

 

«I dati dell’Istat da una parte, sulla produzione industriale in calo, e quelli della Cgil, dall’altra, con oltre 9 milioni di persone in difficoltà, ci parlano, nuovamente, di un mercato del lavoro in crisi drammatica. Per questo, invece che parlare solo di Imu, per gettare fumo negli occhi dei cittadini, il governo Letta-Alfano dovrebbe piuttosto affrontare quest’emergenza: non lo faranno perché sono in totale continuità con “tecnici”. Le riforme fatte dal governo Monti vanno infatti cancellate, non solo “ritoccate” e bisogna ripartire con un piano pubblico per il lavoro. I soldi? Cominciamo con una patrimoniale sulle grandi ricchezze e con un tetto agli stipendi e alle pensioni d’oro!».

 

 

20 maggio 2013

LAVORO – FERRERO (PRC): «RIFONDAZIONE COMUNISTA CON I LAVORATORI DELLA LOGISTICA CHE OGGI HANNO SCIOPERATO».

May 16, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on LAVORO – FERRERO (PRC): «RIFONDAZIONE COMUNISTA CON I LAVORATORI DELLA LOGISTICA CHE OGGI HANNO SCIOPERATO».

COMUNICATO STAMPA

LAVORO – FERRERO (PRC): «RIFONDAZIONE COMUNISTA CON I LAVORATORI DELLA LOGISTICA CHE OGGI HANNO SCIOPERATO».

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, dichiara:

«Esprimo soddisfazione per la riuscita dello sciopero nazionale del settore merci, trasporto e logistica promosso unitariamente da S.I. Cobas, A.D.L. Cobas e Confederazione Cobas per rivendicare un contratto nazionale che contempli diritti, significativi aumenti salariali, democrazia nei luoghi di lavoro. Facchini e camionisti rivendicano il mantenimento dei diritti acquisiti sempre messi in discussione ogni volta che, con un gioco di scatole cinesi, si cambiano gli appaltatori, pretendono uguale trattamento per chi svolge le medesime mansioni, chiedono 150 euro di aumenti salariali uguali per tutti, vogliono democrazia sindacale nei luoghi di lavoro: assemblee retribuite e diritto ad essere rappresentati anche da organizzazioni sindacali non firmatarie del CCNL; facchini e camionisti parlano il linguaggio moderno del conflitto come strumento per ottenere un futuro migliore e nel loro piccolo ci stanno riuscendo. Questo segmento di movimento operaio della logistica è un esempio per l’insieme del movimento dei lavoratori del nostro paese; non sono rassegnati e non delegano, affrontano i padroni con la forza dell’unità e della loro dignità, oggi i comunisti si sentono tutti molto facchini».

 

15 maggio 2013

ISERNIA – FERRERO (Prc): «Solidarietà a Celeste Caranci per le minacce ricevute»

May 16, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on ISERNIA – FERRERO (Prc): «Solidarietà a Celeste Caranci per le minacce ricevute»

COMUNICATO STAMPA

 

ISERNIA – FERRERO (Prc): «Solidarietà a Celeste Caranci per le minacce ricevute»

 

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, dichiara:

 

 

«Esprimo solidarietà al compagno Celeste Caranci candidato Sindaco della lista Isernia Bene Comune-La Sinistra. Le minacce intimidatorie su un pezzo di carta di “fascisti che sparano” contro Celeste sono raccapriccianti. Celeste Caranci subì già 5 anni fa (allora era responsabile del circolo Arci di Isernia) una aggressione e due coltellate da un giovane isernino militante nell’area di estrema destra cittadina.

Celeste è l’unica candidatura chiaramente di sinistra con proposte di cambiameto per la città di Isernia. Sosterremo con ancora maggior vigore la lista nella quale siamo impegnati e la sua candidatura anche per sconfiggere la boria demenziale ma non meno pericolosa di tali intimidazioni».

 

15 maggio 2013

TAV – FERRERO (PRC): «FOLLE ED IRRESPONSABILE CRIMINALIZZAZIONE DA PARTE DEL GOVERNO: LA TAV NON è PROBLEMA DI ORDINE PUBBLICO, è QUESTIONE POLITICA».

May 16, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on TAV – FERRERO (PRC): «FOLLE ED IRRESPONSABILE CRIMINALIZZAZIONE DA PARTE DEL GOVERNO: LA TAV NON è PROBLEMA DI ORDINE PUBBLICO, è QUESTIONE POLITICA».

COMUNICATO STAMPA

 

TAV – FERRERO (PRC): «FOLLE ED IRRESPONSABILE CRIMINALIZZAZIONE DA PARTE DEL GOVERNO: LA TAV NON è PROBLEMA DI ORDINE PUBBLICO, è QUESTIONE POLITICA».

 

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, ha dichiarato:

 

«È folle che il governo Letta-Alfano, a partire dal ministro dell’Interno, siano arrivati a questo grado di criminalizzazione delle iniziative contro il cantiere della Tav. è indecente che si voglia ricondurre la Val di Susa a un problema di ordine pubblico e sicurezza e lo si faccia con toni assolutamente spropositati, che alimentano il clima di tensione. Che il ministro degli Interni parli di ricerca di morti è puro delirio. L’alta velocità sulla Torino-Lione è una questione politica, va risolta prendendo sul serio le ragioni della popolazione valsusina che si oppone a quell’opera inutile e dannosa da vent’anni: no alla Tav, no a questo enorme spreco di denaro pubblico».

 

 

15 maggio 2013

Next Page »