LAVORO – FERRERO (PRC): «RIFONDAZIONE COMUNISTA CON I LAVORATORI DELLA LOGISTICA CHE OGGI HANNO SCIOPERATO».

May 16, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on LAVORO – FERRERO (PRC): «RIFONDAZIONE COMUNISTA CON I LAVORATORI DELLA LOGISTICA CHE OGGI HANNO SCIOPERATO».

COMUNICATO STAMPA

LAVORO – FERRERO (PRC): «RIFONDAZIONE COMUNISTA CON I LAVORATORI DELLA LOGISTICA CHE OGGI HANNO SCIOPERATO».

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, dichiara:

«Esprimo soddisfazione per la riuscita dello sciopero nazionale del settore merci, trasporto e logistica promosso unitariamente da S.I. Cobas, A.D.L. Cobas e Confederazione Cobas per rivendicare un contratto nazionale che contempli diritti, significativi aumenti salariali, democrazia nei luoghi di lavoro. Facchini e camionisti rivendicano il mantenimento dei diritti acquisiti sempre messi in discussione ogni volta che, con un gioco di scatole cinesi, si cambiano gli appaltatori, pretendono uguale trattamento per chi svolge le medesime mansioni, chiedono 150 euro di aumenti salariali uguali per tutti, vogliono democrazia sindacale nei luoghi di lavoro: assemblee retribuite e diritto ad essere rappresentati anche da organizzazioni sindacali non firmatarie del CCNL; facchini e camionisti parlano il linguaggio moderno del conflitto come strumento per ottenere un futuro migliore e nel loro piccolo ci stanno riuscendo. Questo segmento di movimento operaio della logistica è un esempio per l’insieme del movimento dei lavoratori del nostro paese; non sono rassegnati e non delegano, affrontano i padroni con la forza dell’unità e della loro dignità, oggi i comunisti si sentono tutti molto facchini».

 

15 maggio 2013

LAVORO – FANTOZZI (PRC): «DOMANI RIFONDAZIONE AL PRESIDIO PER STABILIZZAZIONE PRECARI PUBBLICO IMPIEGO»

May 16, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on LAVORO – FANTOZZI (PRC): «DOMANI RIFONDAZIONE AL PRESIDIO PER STABILIZZAZIONE PRECARI PUBBLICO IMPIEGO»

LAVORO – FANTOZZI (PRC): «DOMANI RIFONDAZIONE AL PRESIDIO PER STABILIZZAZIONE PRECARI PUBBLICO IMPIEGO»

 

Roberta Fantozzi, responsabile nazionale Lavoro di Rifondazione comunista, dichiara:

 

«Parteciperemo domani al presidio indetto da FP e FLC CGIL a Montecitorio, per la stabilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori precari e per lo sblocco della contrattazione nel pubblico impiego. È in gioco la possibilità di un ulteriore durissimo colpo all’occupazione se gli oltre centomila precari pubblici a fine luglio si trovassero senza contratto, ed è in gioco la stessa tenuta di servizi essenziali, dalla sanità alla scuola, il cui funzionamento, sempre più a rischio, è garantito anche dal lavoro dei precari.

Sarebbe inoltre inaccettabile che continuasse il blocco del rinnovo dei contratti nazionali già costato alle lavoratrici e i lavoratori pubblici tremila euro. Da dove dovrebbe ripartire l’occupazione se il governo non ha la decenza di impedire che altri lavoratori finiscano per strada?».

 

 

15 maggio 2013

LAVORO – FANTOZZI (PRC): “RICOMPORRE IL MONDO DEL LAVORO: TUTTE/I IN PIAZZA CON LA FIOM IL 18 MAGGIO, CONTRO IL GOVERNO CHE VUOLE CONTINUARE POLITICHE LIBERISTE”

May 2, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale, nazionali

Comments Off on LAVORO – FANTOZZI (PRC): “RICOMPORRE IL MONDO DEL LAVORO: TUTTE/I IN PIAZZA CON LA FIOM IL 18 MAGGIO, CONTRO IL GOVERNO CHE VUOLE CONTINUARE POLITICHE LIBERISTE”

LAVORO – FANTOZZI (PRC): “RICOMPORRE IL MONDO DEL LAVORO: TUTTE/I IN PIAZZA CON LA FIOM IL 18 MAGGIO, CONTRO IL GOVERNO CHE VUOLE CONTINUARE POLITICHE LIBERISTE”

Roberta Fantozzi, responsabile nazionale Lavoro di Rifondazione comunista, ha partecipato oggi all’incontro su welfare e lavoro promosso dalla Fiom a Bologna e dichiara:

“La Fiom a Bologna ha proposto oggi una piattaforma per uscire dalla crisi riaffermando i diritti del lavoro, rafforzando e riqualificando il welfare a partire dall’istituzione del reddito minimo, per un dìverso modello di sviluppo. E’ una piattaforma alternativa alle politiche liberiste e che ha l’obiettivo di ricomporre il mondo del lavoro. Saremo a Roma il 18 con la Fiom, contro il governo Letta che quelle politiche vuole continuare e per ricostruire una sinistra che abbia al centro il lavoro, i beni comuni, la democrazia”.

30 aprile 2013

LAVORO – FERRERO (PRC): «DISOCCUPAZIONE è CONSEGUENZA DIRETTA DELLE POLITICHE DI MONTI, FORNERO MENTE SAPENDO DI MENTIRE»

January 11, 2013 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on LAVORO – FERRERO (PRC): «DISOCCUPAZIONE è CONSEGUENZA DIRETTA DELLE POLITICHE DI MONTI, FORNERO MENTE SAPENDO DI MENTIRE»

COMUNICATO STAMPA

LAVORO – FERRERO (PRC): «DISOCCUPAZIONE è CONSEGUENZA DIRETTA DELLE POLITICHE DI MONTI, FORNERO MENTE SAPENDO DI MENTIRE»

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, dichiara:

«I livelli record di disoccupazione, con il 37% dei giovani senza lavoro, come non accadeva dal 1992, dimostrano con ogni evidenza il disastro delle politiche di Monti, sostenute ed approvate da Pdl, Pd e Udc. Il ministro Fornero mente sapendo di mentire: la demolizione dell’articolo 18 e la tragica riforma delle pensioni hanno drammaticamente aggravato gli effetti della crisi, scaricandone i costi proprio sull’occupazione. Per questo noi abbiamo raccolto le firme per i referendum per ripristinare l’articolo 18 e cancellare la riforma che ha innalzato l’età per andare in pensione. Bisogna invertire la rotta, per questo noi faremo con Ingroia una Rivoluzione Civile con al centro i temi del lavoro».

8 gennaio 2013

23/02/2012

February 23, 2012 by  
Filed under contro la crisi

Comments Off on 23/02/2012

CONTROLACRISI ti segnala le seguenti notizie:

    1. Rutelli: a destra della destra (23-02-2012 13:20:57)
    2. LA FIOM C’È GIÀ, E ORA SI MUOVA ANCHE LA SINISTRA (23-02-2012 13:20:10)
    3. Roma. 28 febbraio a Palazzo Valentini. Incontro seminariale: RIFUGIATI O PACCHI POSTALI? (23-02-2012 13:15:10)
    4. LIBRI & CONFLITTI. La recensione: LA BALLATA DEI PRECARI. Guida di sopravvivenza per trentenni, di Silvia Lombardo miraggi edizioni (23-02-2012 12:51:18< /b>)
    1. Il welfare del Quirinale (23-02-2012 12:49:40)
    1. Anonymous “invade” Miss Padania e sito della Binetti (23-02-2012 12:17:39)
    1. UE: EUROZONA IN RECESSIONE, -0,3% NEL 2012. IN ITALIA -1,3% (23-02-2012 11:53:40)
    1. 3+2=0 – Cronache di un fallimento costruito con metodo (23-02-2012 09:26:03)
    1. < b>DIECI ANNI DI MASSA CRITICA (23-02-2012 08:48:57)
    2. Un giorno, 32 anni fa, Valerio Verbano! (22-02-2012 23:15:20)
    3. Omsa, posticipata di sei mesi la chiusura. Ora il piano per le nuove produzioni (22-02-2012 20:21:16)
    4. LAVORO, IL GOVERNO RICATTA IL PD: PRONTI ALLA FIDUCIA (22-02-2012 19:57:22)
    5. Nichi: io candidato premier? Improbabile (22-02-2012 19:03:27)
    6. Don Renato Sacco: “Quante bugie sull’F35″ (22-02-2012 19:02:35)
    7. Il bluff suicida della legge elettorale (22-02-2012 19:02:04)
    8. PRC, SABATO CON I NO TAV. ADERIAMO E ORGANIZZIAMO BUS (22-02-2012 19:01:42)
    9. Mafia: CGIL al ministro Severino, modificare le norme del codice antimafia (22-02-2012 18:53:37)
    10. CONTINUANO LE PERSECUZ IONI CONTRO FASSINA. CONTROLACRISI.ORG: LIBERATELO! (22-02-2012 18:45:19)
    11. Vogliono solo la verità. Vogliono solo conoscere il destino dei loro figli (22-02-2012 16:51:20)
    12. Resisteremo 1 minuto più del padrone. I lavoratori CNT di Trapani raccontano! (22-02-2012 15:58:55)

 

ControLaCrisi: Notizie, Conflitti, Lotte

LA FIOM C’È GIÀ, E ORA SI MUOVA ANCHE LA SINISTRA

February 23, 2012 by  
Filed under lavoro, politica

Comments Off on LA FIOM C’È GIÀ, E ORA SI MUOVA ANCHE LA SINISTRA

di Roberta Fantozzi

Al di là delle esternazioni offensive di Marcegaglia e delle repliche giustamente indignate, pare avere un punto fermo il cosiddetto «confronto» sul mercato del lavoro. È la volontà, ribadita in ogni sede da Monti, di procedere comunque, con o senza l’accordo dei sindacati. Intenzione evidente anche nei comportamenti di Fornero che da un lato continua a riproporre il drastico ridimensionamento degli ammortizzatori sociali, dall’altro ha esplicitato che «il tema dei contratti e della flessibilità in entrata è subordinato al tema della flessibilità in uscita». Il governo reitera dunque in termini inequivoci sia la sua concezione del ruolo delle organizzazioni sindacali, sia il punto di merito che considera centrale.