DISABILI, MALATI SLA – FERRERO (PRC-FDS): “APPOGGIAMO LA LORO PROTESTA. IL GOVERNO SI ACCANISCE SUI PIù DEBOLI”

November 10, 2012 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on DISABILI, MALATI SLA – FERRERO (PRC-FDS): “APPOGGIAMO LA LORO PROTESTA. IL GOVERNO SI ACCANISCE SUI PIù DEBOLI”

COMUNICATO STAMPA

DISABILI, MALATI SLA – FERRERO (PRC-FDS): “APPOGGIAMO LA LORO PROTESTA. IL GOVERNO SI ACCANISCE SUI PIù DEBOLI”

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, dichiara:

“La nostra solidarietà alle persone con disabilità che hanno deciso di riprendere lo sciopero della fame, indetto dal Comitato 16 Novembre onlus, contro il mancato varo del Piano nazionale per la non autosufficienza. Siamo al loro fianco e condividiamo le loro ragioni, che li hanno portati a questa estrema forma di protesta. Il governo Monti, dopo i tagli già fatti da Berlusconi, continua ad accanirsi contro i più deboli. Le promesse, vaghe, del governo, sono una presa in giro nei confronti di queste persone. Saremo al loro presidio il 21 novembre davanti al Ministero per chiedere impegni concreti”.

9 novembre 2012

DISABILI GRAVISSIMI IN SCIOPERO DELLA FAME – FERRERO (PRC-FDS): «SOLIDARIETà ALLA LORO ESTREMA PROTESTA. IL GOVERNO MONTI SI ACCANISCE SUI Più DEBOLI»

Comments Off on DISABILI GRAVISSIMI IN SCIOPERO DELLA FAME – FERRERO (PRC-FDS): «SOLIDARIETà ALLA LORO ESTREMA PROTESTA. IL GOVERNO MONTI SI ACCANISCE SUI Più DEBOLI»

COMUNICATO STAMPA

 

DISABILI GRAVISSIMI IN SCIOPERO DELLA FAME – FERRERO (PRC-FDS): «SOLIDARIETà ALLA LORO ESTREMA PROTESTA. IL GOVERNO MONTI SI ACCANISCE SUI Più DEBOLI»

 

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista-FdS, dichiara:

«La nostra solidarietà alle persone con disabilità che hanno iniziato lo sciopero della fame, indetto dal Comitato 16 Novembre onlus, contro il mancato varo del Piano nazionale per la non autosufficienza, che oggi è a zero euro. Siamo al loro fianco e condividiamo le loro ragioni, che li hanno portati a questa estrema forma di protesta. Il governo Monti, dopo i tagli già fatti da Berlusconi, continua ad accanirsi contro i più deboli, assestando duri colpi allo stato sociale e arrivando addirittura a minacciare una tassa sulla disabilità, ritirata solo all’ultim’ora dalla legge di stabilità. Gli enti locali, poi, stanno chiudendo i servizi a causa dei tagli di decine di miliardi ai trasferimenti. Per questo scenderemo in piazza il 27 contro il governo, per la manifestazione No Monti Day alla quale hanno aderito e parteciperanno anche i malati di Sla e i disabili gravissimi che stanno facendo lo sciopero della fame».

22 ottobre 2012

PERSONE CON DISABILITà – FERRERO (PRC -FDS): «SCONFITTA DEL GOVERNO: LA PROTESTA CIVILE FERMA LA BARBARIE DEI “TECNICI”. BENE!»

October 17, 2012 by  
Filed under comunicati stampa nazionale

Comments Off on PERSONE CON DISABILITà – FERRERO (PRC -FDS): «SCONFITTA DEL GOVERNO: LA PROTESTA CIVILE FERMA LA BARBARIE DEI “TECNICI”. BENE!»

COMUNICATO  STAMPA

 PERSONE CON DISABILITà – FERRERO (PRC -FDS): «SCONFITTA DEL GOVERNO: LA PROTESTA CIVILE FERMA LA BARBARIE DEI “TECNICI”. BENE!»

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista-FdS, ha dichiarato:

«La protesta della società civile, delle persone con disabilità e delle associazioni che le rappresentano, ha fermato la barbarie del governo obbligandolo ad abbandonare la manomissione della legge 104 e la tassazione su indennità di accompagnamento e assegno di invalidità: bene! Si tratta adesso di proseguire la lotta contro i tagli e le manovre inique di questo governo e per questo sabato 27 ottobre saremo in piazza per il NO MONTI DAY. Il nostro obiettivo è cacciare il governo, che aggrava la crisi e taglia la spesa sociale per finanziare le banche private».

16 ottobre 2012

Paolo Ferrero: Il Governo toglie ai disabili per dare alle banche private!

October 11, 2012 by  
Filed under dall'Italia, politica, politiche di genere, società

Comments Off on Paolo Ferrero: Il Governo toglie ai disabili per dare alle banche private!

Paolo Ferrero: Il Governo toglie ai disabili per dare alle banche private!

10 ottobre 2012 su ilfattoquotidiano.it

Nella manovra di stabilità vi sono provvedimenti di cui nessuno parla.

In primo luogo non appare l’ennesimo giro di vite sulle persone con disabilità e sulle loro famiglie.Il provvedimento sottopone le pensioni di invalidità all’Irpef e per questa via le riduce.In secondo luogo vengono dimezzati i permessi lavorativi ai figli che devono assistere i genitori con disabilità grave. Non so esattamente quanto denaro porterà nelle casse dello stato questo provvedimento ma so che è un provvedimento barbarico, indegno di un paese civile. Infatti questi provvedimenti si sommano ad altri che hanno sostanzialmente azzerato i fondi per le persone con disabilità. I governi Berlusconi prima e Monti poi hanno sostanzialmente azzerato i fondi per la spesa sociale. Quando ero ministro del governo Prodi ero riuscito a portare i fondi per il sociale a 2 miliardi e mezzo, adesso questi fondi assommano a 270 milioni di euro. Un taglio di oltre 2 miliardi che si aggiunge ai tagli dei trasferimenti agli enti locali e alle regioni – i titolari della spesa sociale – con effetti disastrosi per la pubblica assistenza.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO