Processo No Tav, PRC e PCdI Tigullio: “Sentenza politica. Solidarietà a Gabriele Filippi”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le condanne ai No Tav, tra cui il sammargheritese Gabriele, per quanto mitigate rispetto alle richieste dai PM, sono vere eproprie sentenze politiche, aggravate dal processo in atto contro Erri De Luca, “colpevole” di aver espresso la propria opinione in merito ai fatti della Val Susa. Tutto ciò è segno della volontà di ricondurre la lotta al Tav ad un mero problema di ordine pubblico, con un uso della forza sistematico originato dalle forze dell’ordine, e mai perseguito nelle sue comprovate forme illegali (uso di gas vietati, pietre e fumogeni lanciati ad altezza uomo), e con azioni penali a senso unico contro chi protesta, col solo obiettivo di screditare un movimento che da 25 anni è impegnato nella denuncia della distruzione della Val Susa affidata al malaffare e alle imprese legate a doppio filo col potere politico-istituzionale – termina la nota – La repressione non fermerà una protesta giusta e sacrosanta, continueremo dal Tigullio a sostenere le ragioni delle popolazioni della Val Di Susa e del movimento che si oppone all’alta velocità sulla Torino-Lione, Gabriele non è solo.

Enter Google AdSense Code Here

Comments are closed.